Motocicliste
 
Login | Registrati |condividi su  

home page

Modelli per bambini
quali le moto per cominciare
Trasporto bimbi
come trasportare i bimbi in moto
Mamme e moto
perché abbandonare la moto dopo che si diventa mamme?
Scuole e corsi per bimbi
scuola guida e corsi per imparare
Abbigliamento, accessori
caschi, abbigliamento per bimbi
Opinioni
le vostre opinioni, storie, esperienze, domande...
Giocattoli
Tanya la motociclista
TRASPORTO BAMBINI

Trasporto di bambini in moto

Spesso ci capita di vedere in città bambini trasportati in moto o scooter nei modi più disparati, il traffico, il tempo sempre più tiranno che ci impone ritmi serratissimi, fanno sì che si cerchino nuovi modi per conciliare lavoro, figli e impegni vari. Cercheremo qui di dare delle indicazioni quanto più generali, ma utili per qualsiasi tipo di mezzo a due ruote, per trasportare nel modo più corretto i nostri cuccioli.

NORMATIVA
Cosa dice la normativa: la normativa in materia non dà indicazioni precise sull’età minima per il trasporto di bambini in moto, recita solo che il passeggero dovrà arrivare alle pedane.
Dunque, a seconda del tipo di moto, scenderà l’età minima del bimbo, se pensiamo alle altezze diverse di montaggio delle pedane su di una moto stradale, o su una custom, piuttosto che su di un enduro; ed adottando poi il seggiolino da moto che ha come accessorio delle staffe che permettono al piccolo passeggero di poggiare saldamente i piedi, la prescrizione della norma italiana viene sempre osservata, a qualsiasi età.

Posizione sul mezzo. E’ una ed una soltanto: al posto del passeggero, dietro il guidatore. Anche se è comprensibile che si pensi di tenere maggiormente sotto controllo il bambino se seduto davanti a noi, o addirittura in piedi (se si tratti di uno scooter), di fatto è rischiosissimo portare un passeggero davanti al guidatore, per una serie di motivi. Difficoltà di guida e di manovra: il bambino seduto davanti a noi, di fatto ci ostacola nei corretti movimenti, inoltre
per il naturale comportamento dei piccoli che difficilmente restano immobili per lunghi periodi di tempo, e sono facilmente distraibili, ci potrà capitare che il piccolo si giri repentinamente per guardare qualcosa che ha attratto la sua attenzione, o magari che alzi, altrettanto repentinamente, la testa, mettendoci a rischio di ricevere un sonoro colpo al casco, nel caso indossiamo l’integrale, o in pieno volto, se indossiamo un jet: in entrambi i casi, l’attimo di
disorientamento causato può mettere in serio pericolo entrambi, sbandate o cadute possono avere conseguenze disastrose. Il bambino seduto davanti oltretutto avrà le gambe penzoloni, visto che non avrà alcun tipo di appoggio, situazione che acuirà ancora di più l’instabilità del guidatore del mezzo. Al piccolo può poi venire in mente di girarsi per guardarvi in faccia mentre vi parla: a questo punto il vostro spazio sulla sella, già ridotto, diverrà praticamente
inesistente e vi troverete a guidare dal posto del passeggero, situazione inammissibile per una guida sicura. Inoltre, nel trasportare un bambino seduto o in piedi davanti al conducente (ma anche in macchina, davanti al conducente o al passeggero) si espone il bambino allo schiacciamento fra il corpo dell'adulto e la struttura del veicolo, che non è assolutamente progettata per fornire la benché minima protezione. Anche la velocità dell'aria, qualora il bambino vi sia sottoposto, può essere dannosa, specialmente se il casco o la giacca generano "effetto vela".

Seggiolino per moto: ebbene sì. Esiste. E’ poco conosciuto da noi, viene prodotto da una casa tedesca la Stamatakis, e commercializzato in Italia a circa 170 €, in Germania è omologato, in Italia non necessita omologazione (abbiamo già detto che la normativa non dice molto in materia). E’ universale ed adattabile a qualsiasi tipo di moto o scooter, difatti si tratta di una poltroncina in materiale plastico, dotata di maniglie ai lati, di cinghie di fissaggio in tre diversi punti del mezzo e di staffe regolabili, a seconda dell’altezza, e dunque della lunghezza delle gambe del bambino. In nessun caso il bambino dovrà essere legato al seggiolino.

In viaggio: durata del viaggio e velocità consigliata. Sicuramente non esiste un limite di velocità che si possa consigliare, ognuno troverà il suo insieme con il passeggero, sicuramente non sarà elevatissima, diciamo che intorno ai 100/120 km/h il bambino/a non avrà difficoltà a rimanere seduto ben ancorato alle maniglie del seggiolino o al conducente. Per quanto riguarda la lunghezza delle tappe, essa varia da bambino a bambino, ma comunque
in genere sarà compresa fra i 100 ed i 150 km, al termine dei quali dovrà essere fatta una sosta, anche solo di cinque minuti, onde permettere al/alla piccolo/a di riposarsi, sgranchire le gambe e distrarsi, magari riprendersi dalla sonnolenza, principale pericolo durante il trasporto in moto: l’andatura regolare e la più o meno leggera vibrazione trasmessa dalla moto possono difatti essere causa di assopimento del passeggero adulto, figuriamoci di un bambino/a. Ovviamente minore è l’età, minore sarà la tratta totale percorsa, ed il prolungarsi del viaggio farà sì che le tappe intermedie si accorcino via via. Per fare un esempio pratico, con le mie figlie, di otto e quattro anni, lo scorso anno - su due moto ovviamente - abbiamo percorso circa 350 km per raggiungere la meta delle vacanze: all’andata abbiamo fatto quattro soste (di cui una causa improvviso acquazzone) per quattro ore e mezza di viaggio, al ritorno, quindici giorni dopo, con qualche giro nel corso della vacanza, cinque ore con cinque soste, di cui
l’ultima sull’Aurelia dentro Roma, causa assopimento di entrambe.

"Moto e Bimbi" - manuale pdf, 79 kb, di Cristiana Toria
Come trasportare i piccoli sulla propria moto, dove comprare l'abbigliamento e gli accessori da moto per loro, come e quando cominciare a comunicare ai figli questa passione e insegnargli ad andare in moto, come organizzarsi per i week end, le vacanze in moto ecc.

Seggiolino per trasporto bambini in moto

Distributori italiani del seggiolino www.stamatakis.de

PIAGGIO
Importer Italia
Piaggio Article numméro: 602940M Scooter / Moto
Piaggio Article numméro: 602941M Maxi-Scooter / Maxi-Moto

Motomedia Srl
Via Fonteiana, 24a 00152 ROMA
tel/fax 0658301342

Autoexclusiv s.r.l.
Via Brigata Liguria 27r 16121 Genova
Tel. 010.58.98.51 Fax 010.58.98.52

Speedy Moto SAS
Di Lambrughi Fabio
4, Via Verdi 20021 Bollate ( Milano)
Tel.: 02 38301548

CINQUE ANNELI SAS DI ROSSI L.G.&C.
Via Novara 151 - 20153 Milano
Tel.: 024522506
http://www.cinqueanelli.com/

Futurbike SRL
Via Carlo Farini, 93 - 20159 Milano
Tel.: 026888152

Union Bike Srl
MILANO Via Tolstoi 87
TEL 02.42290829 (r.a.)
http://www.unionbike.it

Facchinetti Albino
Via Ferrer 84 - 28845 Domodossola
Tel.: 032445056

Union Bike Srl
LISSONE Viale della Repubblica, 12
TEL 039.460140 (r.a.)
http://www.unionbike.it/

G. Visenzi Motomarket
via Tadini 33 - 25100 Brescia
Tel.: 030-3533634
http://www.visenzi-motomarket.it

LPG sas di Angelini L.& C.
viale Dante No. 3 - 38066 Riva del Garda TN
Tel.: 0464554548
http://www.sembenini.it

Orsini-Bimbo srl
Via Emilia Ponente 56 - 40068 Bologna
Tel.: 051-6256657

American Western Store
di Deponte Bruno & Stefano S.n.c.
Via V. da Feltre 3/D - 34141 Trieste
Tel.: 040395043
www.americanwesternstore.com

Dueruote dei F.lli Guardigli snc
Via Ravegnana 29 - 47100 Forli
Tel.: 054326216
http://www.dueruoteforli.it

Antonio Tuchezzi di Turchetti Marina
Via Marconi N. 65 - 48100 Ravenna
Tel.: 0544402469

PUNTO MOTO (spedizione tutto Italy)
via Benedetto Croce 35/37 - 52100, Arezzo
Telefono: 0575 401401

http://www.puntomoto.com

Motocicliste 2000