MOTO GUZZI BREVA

Scheda tecnica
 
Moto Guzzi BREVA V 750 i.e.
Caratteristiche

Categoria: naked
Motore: bicilindrico a V di 90°, 4 tempi
Cilindrata: 750 cc
Potenza: 48,28 cv a 6.800 giri
Alimentazione: iniezione elettronica Weber marelli
scarico catalizzato con sonda Lamba
ciclistica; telaio tubolare a doppia culla scomponibile in acciaio al alto limite di snervamento
inclinazione canotto di sterzo: 28°
forcella telescopica Marzocchi di 40mm
forcellone oscillante pressofuso in lega leggera
freni: Brembo serie oro
ant. Disco flottante di 320 mm con pinza a 4 pistoncini
post. Disco in acciaio da 260 mm
dimensioni: altezza sella 790 mm - 760 mm sulla Lady
peso a secco: 182 kg
capacità serbatoio 18 litri
riserva 5 litri
prezzo orientativo: oltre 7300 Euro
consegne: primavera 2003

Breva. Un vento nuovo Breva. Un vento nuovo.
Un nome che è anche un augurio, perché la Breva è un vento che spira sul Lago di Como - proprio dove è situata la Moto Guzzi -, proviene da sud e porta il bel tempo. Un modo per sottolineare, anche nel nome, l'"aria nuova" di casa Guzzi, che raccoglie tutta l'eredità del passato e la riveste di nuove forme e di nuova tecnologia.
La Breva è la prima manifestazione di un nuovo modo di vivere, più vicino alle abitudini e alle esigenze di un pubblico vastissimo. Le linee sobrie ed essenziali disegnano una sagoma che sembra pronta a scattare sulle strade e comunicano da subito, anche all'esterno, il concetto che ne ha ispirato la progettazione. La BREVA è la nuova "entry level" della Moto Guzzi, una moto che rivitalizza il segmento delle 750cc, l'importante primo approccio ad una due ruote adatta a tutti, sempre piacevole e sicura da guidare
La forma L'estetica è accattivante, con linee senza tempo che riescono a fondere il gusto classico e moderno, per una moto al di sopra delle mode passeggere. Il parabrezza minimalista sul frontale accentua il carattere sportivo, sottolineato dal parafango anteriore e dal codone, ridotti ai minimi termini, e dal puntale sottocarena. L'aspetto è asciutto ed essenziale e le forme sono compatte, in un design sobrio che non rinuncia al tocco di classe dei raffinati cerchi a tre razze pressofusi in alluminio. Una moto che si trova perfettamente a proprio agio sia nelle vie del centro che nelle località turistiche più esclusive, sempre con il fascino inimitabile Moto Guzzi, rappresentato dal tradizionale bicilindrico a V di 90°, quasi del tutto avvolto dal serbatoio e dalla trasmissione a "cardano"
I contenuti Bella da vedere, la Moto Guzzi BREVA è anche più gratificante e piacevole da guidare, perché è stata progettata per offrire, da subito, la possibilità di divertirsi anche a chi non è mai salito in sella. La posizione di guida è naturale, e la forma del serbatoio anatomico consente anche ai piloti più alti di "stringere" con le ginocchia, formando un blocco unico con la moto. L'accurato lavoro sui carichi e sulle leve del cambio assicura un azionamento rapido e preciso, con innesti sempre morbidi, anche grazie alla particolare forma ergonomica della leva frizione. La potenza del motore arriva alla ruota posteriore attraverso la pulita, silenziosa e affidabile trasmissione a cardano
Viaggiare nel comfort, anche in compagnia Una cura particolare è stata dedicata alla ciclistica, pensata per utilizzo turistico, in linea con la tradizione Moto Guzzi. Particolarmente maneggevole grazie al peso contenuto e alle dimensioni compatte, è comoda anche quando si viaggia in due, grazie alla conformazione e alla generosa imbottitura della sella.
Per queste caratteristiche, è adatta sia all'impiego urbano che alle escursioni del week-end, naturalmente con passeggero a bordo. Il resistente e rigidissimo telaio a doppia culla, è in acciaio ALS (alto resistenziale). Gli inserimenti in curva e la rapidità nei cambi di direzione sono facilitati dalla sensibilità e agilità dell'avantreno, con la forcella Marzocchi a steli da 40mm (escursione 130mm) e l'inclinazione ridotta del cannotto di sterzo (28°). Il doppio ammortizzatore posteriore garantisce una tenuta di strada impeccabile anche in uscita di curva, e garantisce il comfort anche su fondi sconnessi. La possibilità di regolazione nel precarico molla permette di adattare l'assetto alle diverse condizioni di carico o di percorso. In staccata e negli arresti improvvisi necessari nel traffico a singhiozzo delle città, si apprezza l'impianto frenante con il disco anteriore da 320 mm, bloccato da una pinza flottante Brembo Serie Oro a 4 pistoncini contrapposti, per frenate modulate e progressive. La BREVA è la moto ideale anche per chi non ha mai avuto una due ruote, ma affascina anche i motociclisti esperti che vogliono riscoprire l'essenza stessa della moto semplice ed essenziale, il piacere del "vento in faccia" senza troppe complicazioni, e anche il gusto di qualche piega nei percorsi più tortuosi
Una spinta costante La maneggevolezza è assecondata dal propulsore, un bicilindrico a V di 90°, riveduto e corretto secondo gli ultimi sviluppi della tecnologia ed equipaggiato con l'iniezione elettronica. La grande coppia del motore, presente fin dai bassi regimi, permette una guida rilassante anche ai motociclisti meno esperti.
L'erogazione è sempre "piena" e lineare, e le accelerazioni sono sorprendenti, per partenze da fermo immediate e sorpassi senza problemi che offrono un margine in più di sicurezza. I piloti più sportivi non mancheranno di apprezzare la posizione dello scarico, corto e slanciato verso l'alto, per una maneggevolezza senza confronti anche quando il percorso richiede una serie di "pieghe"
Guidarla è un piacere Notevole l'attenzione a tutti i dettagli, come l'assemblaggio dei componenti per facilitare la manutenzione, la disponibilità di un vano sotto la sella per la trousse di attrezzi e l'antifurto meccanico (accessorio), la facilità d'uso della stampella laterale. La Moto Guzzi BREVA è una "naked" di razza, una moto bella da vedere e facile da gestire, progettata per offrire a tutti i motociclisti, da subito, il puro piacere della guida